La compagnia farmaceutica Alize Pharma, specializzata nello sviluppo di terapie per disfunzioni metaboliche e malattie rare, ha annunciato l'imminente inizio, in Inghilterra, del primo studio clinico di Fase I per il proprio farmaco AZP-531, un analogo sintetico della grelina non acilata, utilizzato per il trattamento del diabete mellito di tipo 2.

La sperimentazione, che durerà approssimativamente 18 mesi e per la quale saranno arruolati fino a 112 soggetti, verrà effettuata allo scopo di valutare il profilo farmacocinetico di AZP-531, di determinarne la sicurezza e di ottenere dati preliminari riguardanti gli effetti del farmaco sul metabolismo umano e, in particolar modo, sulla glicemia.

Questo studio clinico in doppio cieco, controllato con terapia placebo, verrà di fatto suddiviso in tre parti distinte: un studio a dose singola ascendente di AZP-531 su volontari sani, uno studio a dose multipla ascendente su soggetti in sovrappeso o obesi e, infine, uno studio a dose multipla ascendente su pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2.

Il diabete di tipo 2, chiamato anche diabete mellito non insulino-dipendente, è un disturbo del metabolismo che generalmente si presenta in individui di età avanzata e che colpisce soprattutto persone in sovrappeso o obese. È essenzialmente caratterizzato da iperglicemia, ossia da un livello eccessivamente alto di glucosio nel sangue.

Poiché attualmente non esiste alcun trattamento per la cura del diabete e delle sue complicazioni, le uniche terapie disponibili sono soltanto in grado di rallentare il progresso della malattia.


Sportello legale

L'esperto risponde

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni