Un articolo recentemente pubblicato su NEJM dimostra che il farmaco ACZ885 (Canakinumab) allevia significativamente i sintomi nei pazienti con forme gravi di artrite idiopatica giovanile sistemica (AIGS).
Per testare il farmaco, un anticorpo monoclonale anti-interleuchina-1beta anticorpo monoclonale, sono stati effettuati due diversi trial clinici su un totale di circa 300 pazienti.

I risultati hanno dimostrato che i pazienti trattati hanno mostrato adeguati tassi di risposta e tassi di riacutizzazione minori. La dose di glucocortidi è stata ridotta in molti pazienti e nel 33 per cento dei casi la somministrazione è stata sospesa.
L’approvazione del farmaco è dunque attesa sia in Europa che negli States.

 

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni