Un articolo recentemente pubblicato su NEJM dimostra che il farmaco ACZ885 (Canakinumab) allevia significativamente i sintomi nei pazienti con forme gravi di artrite idiopatica giovanile sistemica (AIGS).
Per testare il farmaco, un anticorpo monoclonale anti-interleuchina-1beta anticorpo monoclonale, sono stati effettuati due diversi trial clinici su un totale di circa 300 pazienti.

I risultati hanno dimostrato che i pazienti trattati hanno mostrato adeguati tassi di risposta e tassi di riacutizzazione minori. La dose di glucocortidi è stata ridotta in molti pazienti e nel 33 per cento dei casi la somministrazione è stata sospesa.
L’approvazione del farmaco è dunque attesa sia in Europa che negli States.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni