Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Nel 75% dei casi, alla base delle aritmie tipiche della #sindromediBrugada , una rara malattia del cuore, c’è un’anomalia del muscolo cardiaco e uno stato infiammatorio anomalo. La scoperta arriva da uno studio del policlinico Gemelli di Roma bit.ly/2UAoWQb pic.twitter.com/pYHw7r17AQ
About 18 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Lo chiamano “batterio killer” e in questi giorni se ne parla con toni da epidemia, soprattutto in Veneto. Ma cos'è il #MycobacteriumChimaera e perché tanto allarme nella popolazione? Abbiamo cercato di fare chiarezza. bit.ly/2Qqgftl pic.twitter.com/guWIpdJzpZ
About 21 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #PremioOmar 2019 #Ferpi curerà per la prima volta la sezione dedicata alla migliore campagna di comunicazione sulle malattie e i tumori rari. 20mila euro i premi in palio per le 6 categorie. Scopri come partecipare @Ferpi2puntozero @FerpiLaz www.ferpi.it/news/ferpi-premia-la-miglior-campagna-di-comunicazione-sulle-malattie-rare?fbclid=IwAR1O2o1LQNczc272_B_B2UEh4HeLkVroOjGTxTD3yjUC3R4lIbyyRZzPRR4
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Cheratite neurotrofica: la @US_FDA ha concesso la designazione di #FarmacoOrfano al prodotto sperimentale REC 0559, per questa rara malattia degenerativa della cornea causata da un danno del nervo trigemino. bit.ly/2zO6MBx pic.twitter.com/aYx2ubc2M1
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Si terrà oggi e domani al Policlinico Gemelli di Roma il convegno ‘Bronchiettasie, NTM e Fibrosi Polmonare Idiopatica’. bit.ly/2B9C7ii pic.twitter.com/AX1BjP1MUR
1 day ago.

L'Ulss 20 di Verona e GlaxoSmithKline insieme per il benessere dei pazienti

Al via a Verona un progetto per pazienti con Broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco). Un'attenta gestione delle risorse economiche, che assicuri la sostenibilità del sistema e al contempo offra al paziente e ai suoi familiari un miglior controllo della malattia a domicilio, è uno degli obiettivi dell'iniziativa che vede partner l'Ulss 20 e GlaxoSmithKline e che punta a sperimentare un modello di medicina d'iniziativa per la gestione del paziente con Bpco.

 

L'atto formale di avvio del progetto, che avrà durata biennale - si legge in una nota - si è celebrato il 16 marzo nella sede dell'unità sanitaria alla presenza del direttore generale, M. Giuseppina Bonavina, di Luc Debruyne, presidente e amministratore delegato di Gsk Italia, e di Flavio Tosi, sindaco di Verona e presidente della Conferenza dei sindaci.
Al centro del progetto il medico di medicina generale: starà a lui scegliere i propri pazienti ultra 65enni per avviarli a un percorso mirato di monitoraggio e valutazione ripetuto nel tempo. Il medico di base sarà anche il coordinatore di una serie di altri attori: il medico di distretto e lo specialista pneumologo ospedaliero, che interverranno in caso di necessità. Al loro fianco agiranno con funzione di supporto 4 infermieri, uno per distretto, punti di riferimento per offrire un'assistenza completa ai cittadini, eseguire i follow-up nei tempi stabiliti, e veicolare informazioni sulla gestione della malattia e sulle sane abitudini per ridurne l'impatto.

 

Il progetto prevede che siano seguiti 900 pazienti, selezionati in base a una serie di parametri clinici di inclusione da 30 medici di medicina generale operanti sul territorio. Le cartelle cliniche dei pazienti, compilate dai medici e dagli infermieri, viaggeranno su una piattaforma web. In qualsiasi momento l'accesso ai dati sarà consentito solo all'Ulss, a cui spetterà anche il compito di leggere e interpretare i risultati al termine del processo. L'iniziativa è destinata a malati della Ulss 20 veronese residenti in area metropolitana, che si affianca a quanto già in corso presso l'area dell'est veronese, coinvolta nel progetto Assistenza ricerca e cura per l'anziano (Arca), che vede l'ospedale di San Bonifacio interfacciarsi con l'assistenza territoriale della Ulss per la presa in carico e la continuità assistenziale degli anziani con patologie croniche.



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni