Italian English French Spanish

Ultimi Tweets

Telethon

Uno studio dell’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica (TIGET) di Milano ha scoperto la capacità di un particolare gruppo di linfociti T corretti geneticamente di persistere e riprodursi per anni nel sangue di un individuo, mantenendo nel tempo la capacità del sistema immunitario di "attaccare" in caso di malattia. Dalla ricerca sulle malattie genetiche arriva un contributo importante per la lotta ai tumori

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica (TIGET) di Milano ha scoperto che un particolare gruppo di cellule del sangue (definite “cellule T staminali di memoria”) modificate con la terapia genica sono in grado di mantenere nel tempo la loro capacità di riprodursi e di assolvere al loro compito di difendere l'organismo da attacchi esterni. Questa 'memoria' è di particolare importanza per quelle applicazioni terapeutiche, come l'immunoterapia dei tumori, che ha bisogno di 'armare' cellule del sistema immunitario e renderle pronte a colpire laddove necessario.

E’ ancora possibile donare con chiamate e sms al 45501 fino al 16 dicembre e sul sito www.telethon.it

Roma, 15 dicembre 2014 – La venticinquesima maratona televisiva di Telethon sulle reti Rai, conclusasi ieri sera con una puntata speciale di “Affari tuoi”, ha permesso di raccogliere 31,3 milioni di euro che saranno destinati a sostenere la ricerca scientifica di Telethon sulle malattie genetiche rare.
Tantissimi i protagonisti di questa edizione, dai personaggi noti del mondo dello spettacolo e della musica ai ricercatori, alle famiglie e ai donatori che, seguendo il filo conduttore della campagna Telethon 2014 “La nostra maratona è #ognigiorno”, hanno raccontato il loro impegno e la loro lotta quotidiana contro le malattie genetiche rare. Importante anche il sostegno del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha lanciato un appello agli italiani per sostenere la ricerca Telethon.

Raffaele, affetto da mucopolisaccaridosi di tipo VI, una malattia rarissima, solo 8 casi in Italia, sta giocando a calcetto con degli amici, e prima di tirare un calcio di rigore ripensa alla sua giornata, ma soprattutto alla sua vita, raccontando di sé, della sua famiglia e della sua malattia.

Dona ora, clicca qui.

Il direttore generale di Telethon, Francesca Pasinelli, ha ritirato il 1 dicembre presso la sede di Borsa Italiana a Milano, il premio Oscar di Bilancio 2014.
Nella motivazione del premio, promosso e gestito da FERPI - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e che gode dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sono riportate le seguenti ragioni: "Fondazione Telethon con un Bilancio d’Esercizio completo e ben articolato e con un Bilancio di Missione – introdotto dalla nota metodologica – in cui la grafica è curata ed il linguaggio è semplice. Modello organizzativo e Governance sono illustrati in modo dettagliato. Ampio spazio è dedicato alla destinazione delle risorse erogate con indicazioni di ogni singolo progetto. Fondazione Telethon vince l’Oscar di Bilancio Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d'Impresa, Organizzazioni Erogative Non profit".

Groupon torna protagonista al fianco di Telethon e di tutte le persone che ogni giorno lottano contro una malattia genetica. Dopo il successo dell’iniziativa "Stelle e forchette" lanciata a giugno, dal 24 novembre al 7 gennaio per ogni coupon acquistato nella sezione Regala Sorprese, Groupon e le aziende coinvolte doneranno una percentuale variabile, da 1€ fino a 15€, a Telethon.
L’iniziativa 'Natale con Groupon' fa parte del progetto Groupon Community, il canale solidarietà di Groupon che sostiene le organizzazioni no profit italiane.

L’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare promuove alcuni incontri di informazione e sensibilizzazione sul territorio. Il prossimo di questi, promosso dalla Sezione UILDM locale con il patrocinio della Provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT), si terrà a Trani (Barletta-Andria-Trani), presso gli Uffici della Provincia BAT (Viale De Gemmis, 42/44), sabato 22 novembre dalle ore 17 alle ore 18.30, circa

Telethon è stato introdotto in Italia nel 1990 dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), che fin dalla prima edizione della grande maratona di raccolta fondi da destinare alla ricerca scientifica ha collaborato mettendo in campo le proprie risorse e ogni mezzo disponibile, coerentemente con la propria missione e in piena armonia con quanto previsto dallo Statuto dell’Associazione.
Da allora, ogni anno gran parte delle oltre 70 Sezioni Provinciali UILDM distribuite sul territorio nazionale partecipa attivamente a Telethon con l’aiuto dei propri Soci, dei Volontari e di tanti Cittadini che negli anni hanno consentito di arrivare a raccogliere la cifra complessiva di oltre 11 milioni di euro. Dal 2001, la somma raccolta dalle Sezioni UILDM viene destinata al Bando Telethon-UILDM per la ricerca clinica sulle malattie neuromuscolari, un’iniziativa volta in modo specifico al miglioramento della qualità della vita delle persone affette da queste patologie.



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni