Italian English French Spanish

Il documento è stato stilato da Agenas, Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

La Sindrome da Fatica Cronica, o Encefalomielite Mialgica (anche conosciuta come Chronic Fatigue Syndrome/Myalgic Encephalomyelite o CFS/ME) è una patologia purtroppo ancora non ben definita nei suoi aspetti eziopatogenetici e clinici.

La malattia si manifesta generalmente in soggetti adulti tra i 20 ed i 40 anni (nella maggior parte dei casi donne) ed ha un andamento ciclico (circa la metà di essi si rimette nell'arco di cinque anni ma sono frequenti le ricadute).

Chi ne è affetto lamenta vari sintomi, quali: dolori delle ghiandole linfonodali cervicali e ascellari, faringite, febbre, dolori muscolari e articolari, cefalee, problemi di concentrazione e memoria, stanchezza disabilitante. E' proprio quest'ultimo disturbo a creare il maggiore disagio, perché non solo non passa con il riposo ma si aggrava in seguito allo svolgimento di attività fisiche e/o intellettuali. Con l'avanzare della malattia si possono manifestare stati depressivi.

La sindrome da stanchezza cronica è difficile da diagnosticare. La prognosi è effettuata per esclusione di altre forme patologiche ed è generalmente confermata se il paziente presenta almeno 4 dei sintomi correlati per almeno 6 mesi.

Le terapie attualmente somministrate prevedono antidepressivi, farmaci antinfiammatori non steroidei a basso dosaggio, terapia congnitivo-comportamentale ed una moderata attività fisica.

Age.Na.S (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali), nell'ambito del Progetto strategico del Ministero della Salute, ha stilato una serie di linee guida per fare il punto sulla Sindrome della Fatica Cronica/Encefalomielite Mialgica e per fornire uno strumento utile ai malati, ai familiari ed agli operatori sanitari che si occupano di questa patologia.

Il fascicolo, dal titolo “La medicina di genere come obiettivo strategico per la sanità pubblica: l'appropriatezza della cura per la tutela della salute della donna”, è stato stilato da un gruppo di esperti coordinato dalla regione Sardegna.

Il documento mira a fare il punto sulla attuale condizione scientifica di questa patologia, a fornire ai professionisti uno strumento aggiornato per conoscere meglio la malattia, a soddisfare le esigenze dei malati fornendo loro un' informazione corretta sulla patologia di cui soffrono e ad aiutare i familiari ad orientarsi e fornire l'assistenza necessaria ai loro cari.

Per consultare le linee guida clicca qui.

Articoli correlati



PARTNER SCIENTIFICI

Orphanet

Eupati

Magi - Non-profit Human Medical Genetics Institute

Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

Azienda Ospedaliera Niguarda


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | info@osservatoriomalattierare.it
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni