Italian English French Spanish

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Questo è Alessandro. Vive con una malattia che toglie il respiro. La sua vita in 2 min. #DIAMORESPIRO youtu.be/kWeQJUBAr7U
10 minutes ago.
SenzaFiatoIPF
SenzaFiatoIPF Ora seguiamo anche noi #ItaliaSpagna ma ricordatevi che anche lo sport può aiutare: #diamorespiro a chi non ce l'ha! pic.twitter.com/837RZBGcMm
About 17 hours ago.
vivosunamela
vivosunamela Era un 'bambino bolla', oggi grazie alla #terapiagenica è rinato. La storia di Rafael bit.ly/292gio8 @Telethonitalia @GSK
About 18 hours ago.
SenzaFiatoIPF
SenzaFiatoIPF Grazie per il follow @edilacascina11 ! Ci aiuti anche tu? #DIAMORESPIRO A CHI NON CE L'HA!! pic.twitter.com/IF1MXzyc7A
About 18 hours ago.

Premiato Roberto Testi per il suo progetto di ricerca

L’European Research Council (ERC), ha premiato con circa 1.5 milioni di euro il prof. Roberto Testi, ordinario di Immunologia all’ Università Roma Tor Vergata, per il suo progetto di ricerca sull’Atassia di Friedreich, un'anomalia genetica che comporta nel tempo un progressivo danneggiamento al sistema nervoso.
Il progetto finanziato si chiama  “FAST- Investigating new therapeutic approaches to Friedreich’s Ataxia” ed è diretto dal prof. Roberto Testi, ordinario di Immunologia all’Università Roma Tor Vergata, finalizzato allo sviluppo di una terapia per la Atassia di Friedreich. Il finanziamento conferma la grande attenzione con cui il VII Programma Quadro, il principale strumento con cui l’Unione europea finanzia la ricerca in Europa, segue la ricerca sulle Malattie Rare.

«Siamo molto contenti per la fiducia accordataci – commenta il prof. Roberto Testi, principal investigator del progetto FAST  - e ne sentiamo anche tutta la responsabilità. Ci auguriamo che tale attenzione venga ulteriormente rinforzata nel prossimo programma quadro, in sintonia con i grandi investimenti che, ormai da qualche anno, biotech e big pharma stanno orientando allo sviluppo di farmaci “orfani”, ovvero farmaci per la cura delle malattie relativamente meno frequenti».

Per la quarta edizione del prestigioso bando Advanced Grant 2011, l’European Research Council (ERC)  ha finanziato 294 ricercatori senior con un budget  complessivo di 661 milioni di euro. L’Italia con l’Ateneo Roma Tor Vergata ha conquistato due Advanced Grants (l’unico ateneo nel Lazio ad aver ricevuto l’ERC Advanced in questa edizione). Il secondo Grant è andato al prof. Sergio Poretti,  ordinario di Architettura tecnica a Roma Tor Vergata, per il progetto “SIXXI  – Twentieth Century Structural Engineering: the Italian contribution”, com l’obiettivo di ricostruire la storia dell’ingegneria strutturale italiana del XX Secolo.

L’ERC Grants è un riconoscimento ambito che viene conferito a scienziati che si distinguono per un eccellente curriculum scientifico e presentano un originale e innovativo progetto di ricerca. Gli Erc Grants - sia gli Advanced,  rivolti ai ricercatori senior, che gli Starting, rivolti a giovani ricercatori - finanziano la formazione e gestione di un gruppo di ricerca, che lavorerà per cinque anni sul progetto.
Roma Tor Vergata è l’ateneo italiano che nel 2011 ha conquistato il maggiore numero di progetti europei finanziati dall’European Research Council.

Articoli correlati



PARTNER SCIENTIFICI

Orphanet

Magi - Non-profit Human Medical Genetics Institute

Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

Azienda Ospedaliera Niguarda


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | info@osservatoriomalattierare.it
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni