Italian English French Spanish

Ecco tutte le novità che entreranno in vigore probabilmente da dicembre

Il ministero dell'Economia ha dato il suo via libera al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri che dovrà aggiornare i Livelli essenziali di assistenza. Orientamento favorevole confermato da Beatrice Lorenzin, ministro della Salute. Il potenziamento dei Lea arriva dopo un'attesa durata diversi anni: un lasso di tempo in cui sono aumentate le discriminazioni e i disservizi per i malati rari. La qualità del servizio e l'accesso alla diagnosi dipendevano infatti dalla regione di residenza del paziente. Vicende che oggi dovrebbero essere limitate dalle nuove prestazioni garantite su tutto il territorio nazionale. Saranno ben 110 le malattie rare che saranno inserite nei Lea. Insieme ai Lea arriverà anche il nuovo nomenclatore protesico e il nuovo Piano vaccini.
Leggi qui il nostro approfondimento per scoprire come cambieranno i LEA.

Il semaforo verde dei tecnici dell'Economia è solo uno dei passaggi del lungo iter del decreto. Il documento dovrà infatti essere messo all'ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni; l'intesa tra i governatori e Palazzo Chigi sembra scontata. Gli assessori regionali alla Sanità hanno infatti già chiarito di voler fare in fretta per assicurarsi i soldi promessi dal governo. Dopo l'intesa il Dpcm dovrà incassare il parere delle commissioni parlamentari di Camera e Senato. Passaggio che sarà seguito dalla sua adozione da parte del presidente del Consiglio dei ministri. Secondo alcune previsioni, i nuovi Lea dovrebbero quindi entrare ufficialmente in vigore tra novembre e dicembre.

Per capire che cosa cambierà per malattie rare e disabilità leggi qui il nostro approfondimento.



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni