Italian English French Spanish

Ultimi Tweets

Il farmaco, in nove pazienti, ha fatto diminuire la sensazione di fame e il valore incentivo del cibo

LIPSIA (GERMANIA) – La lipodistrofia è una malattia rara, caratterizzata da una scarsità di adipociti sottocutanei e da un deficit di leptina. I pazienti spesso sviluppano grave diabete mellito e mostrano dei disturbi nel comportamento alimentare, con un ridotto senso di sazietà che può essere ripristinato mediante terapia di sostituzione con il metreleptin, un analogo della leptina. Tuttavia non sono mai stati valutati gli effetti a lungo termine di metreleptin sulla connettività cerebrale a riposo, nei pazienti affetti da lipodistrofia mai trattati in precedenza. A colmare questo vuoto è stato un gruppo di ricercatori dell'Università di Lipsia, con uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes.

Il team, durante le prime 52 settimane di trattamento con metreleptin, ha eseguito delle scansioni con risonanza magnetica funzionale (fMRI) e numerosi test comportamentali in nove pazienti lipodistrofici, per valutare i cambiamenti nella regolamentazione della fame e del senso di sazietà.

La connettività nello stato di riposo è significativamente aumentata nel corso del trattamento in tre aree del cervello, cioè l'ipotalamo, l'insula – giro temporale superiore e la corteccia prefrontale mediale. I test comportamentali hanno dimostrato che la fame percepita, l'importanza e la frequenza del mangiare, e l'indice di gradimento per le immagini di cibo sono significativamente diminuite durante la terapia con metreleptin.

Nel complesso, la terapia di sostituzione con leptina è stata accompagnata da cambiamenti a lungo termine delle reti nervose centrali, edonistiche e omeostatiche, che regolano il comportamento alimentare, così come sono diminuite la sensazione di fame e il valore incentivo del cibo. Resta da valutare in studi futuri se il trattamento con metreleptin nella lipodistrofia possa ripristinare processi fisiologici importanti per lo sviluppo della sensazione di sazietà.



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni