Nasce a Brescia il Comitato Malattie Rare Infantili per dare sostegno alle famiglie
Autore: Ilaria Vacca,  15 Ott 2011   

Affrontare la diagnosi e il decorso di una malattia rara dei propri figli è spesso difficile e doloroso. L'incertezza della diagnosi, la difficoltà a reperire informazioni, le possibilità terapeutiche e la prognosi possono trasformarsi in un inferno personale.
Fortunatamente esistono molte associazioni che si impegnano a fornire supporto e assistenza alle famiglie che vertono in situazioni di difficoltà. E proprio per l'importanza che queste ricoprono vi diamo notizia del nuovo nato, il Comitato Malattie Rare Infantili.
Il Comitato Malattie Rare Infantili si è appena costituito a Brescia, grazie alla volonta della famiglia del piccolo Cristian. Al piccolo è stata diagnosticata la neurofibromatosi di tipo 1 e la sua famiglia ha deciso di mettersi a disposizione di tutti coloro i quali devono affrontare difficoltà simili alla loro.

Alla famiglia di Cristian si sono affiancate altre persone, e così è nato il Comitato, che è intestato proprio al piccolo Cristian Romanelli.
Lo scopo del Comitato è di offrire sostegno psicologico, economico e assistenziale alle famiglie che fronteggiano ogni giorno la diagnosi di malattia rara dei propri figli.
Il Comitato si impegnerà a raccogliere fondi con eventi e manifestazioni e a gestire le eventuali donazioni, raccoglierà e distribuirà inoltre tutto quel materiale che il Sistema Sanitario Nazionale non fornisce gratuitamente (disinfettanti e igienizzanti, pigiamini, spondine per i letti, etc.) perchè, ricordiamoci, affrontare una malattia rara è spesso anche un costo che incide pesantemente sulla vita delle famiglie italiane.
Sarà dedicata particolare attenzione alle necessità di cure dei piccoli malati, supportando le famiglie qualora vi fosse l'esigenza di consulenze mediche o cure lontano dal luogo di residenza.
L'Attività del Comitato è ora attiva nell'area della Provincia di Brescia, ma cercerà di coivolgere il maggior numero di province possibili, a secondo della provenienza delle famiglie che richiederanno il suo supporto.
I genitori possono segnalare  il proprio caso medico al Comitato che provvederà a valutare la situazione e a elaborare un piano d'intervento che ogni volta sarà creato a misura del caso specifico.
Per contattare il Comitato Malattie Rare infantili potete contattare la mail c.m.i.procristianromanelli@gmail.com, il sito web oppure la pagina Facebook dedicata.




 

Video storia


Firma anche tu la Prima Carta Europea del Paziente IPF! www.ipfcharter.org

Orphanet-Newsletter

OrphaNews Europe, il bollettino quindicinale del Comitato dell’Unione Europea di Esperti in Malattie Rare (EUCERD), è ora anche in Italiano, grazie all’impegno di Orphanet Italia, al supporto di Genzyme Italia e alla collaborazione di MediArt promotion. Qui maggiori informazioni.

Segui O.Ma.R anche su

Blog Malattie Rare

Telemeditalia



Informazioni Mediche

Tutte le informazioni presenti nel sito non sostituiscono in alcun modo il giudizio di un medico specialista, l'unico autorizzato ad effettuare una consulenza e ad esprimere un parere medico.

Condividi

Facebook Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Seguici su...

Seguici su Facebook Facebook