Italian English French Spanish

Attualità

Si è concluso la settimana scorsa il primo hackathon organizzato da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, in partnership con H-FARM. Oltre 120 ragazzi, provenienti da tutta Italia, si sono incontrati a Roma all’interno di Talent Garden di Cinecittà, con l’obiettivo di sviluppare in sole 24 ore soluzioni innovative in ambito healthcare, rispondendo ai brief lanciati dall’azienda. H-ACK MERCK FOR HEALTH è stato l’evento conclusivo di un progetto di open innovation iniziato lo scorso aprile e mirato a favorire la nascita e l’utilizzo di nuove tecnologie a sostegno dei settori della sanità e della salute. I 13 team partecipanti, suddivisi in gruppi di lavoro eterogenei tra sviluppatori, designer e marketing specialist, avevano l’obiettivo di presentare al termine delle 24 ore un progetto a scelta fra uno dei seguenti ambiti: come supportare la relazione medico/paziente; BigData&Analytics; come migliorare l’aderenza alla terapia; idee dall’approccio disruptive e innovative.

Milano - Il miglioramento dell’assistenza neonatale e la diffusione delle Terapie Intensive Neonatali hanno portato a un netto aumento della percentuale di sopravvivenza anche di bambini nati solo al 5° mese di gravidanza. Ma esistono vari gradi di prematurità che non sono solo semplici numeri. La differenza tra un neonato di 23 settimane ed un neonato a termine è superiore alla differenza tra un bambino di qualche mese ed un adolescente e la specializzazione dei reparti di terapia intensiva neonatale, il follow up, l’intervento precoce e la profilassi, risultano determinanti per il futuro di questi piccoli.

E’ online un nuovo portale, www.ilmiorespiro.it, che parlerà di malattie respiratorie, di pazienti e di qualità di vita: come mantenerla, ma anche come recuperarla. Insieme a GSK, che ha lo ha creato e lo gestisce, collaborano due tra i più autorevoli specialisti della materia, il dott. Claudio Micheletto ed il prof. Oliviero Rossi, che ne certificano i contenuti. L’ambizione logicamente è di distinguersi nel panorama delle offerte editoriali presenti in rete. In che modo?

E’ stata inaugurata martedì 8 novembre la nuova sede del Centro Nazionale Trapianti Operativo (CNTO), realizzata presso l’Istituto Superiore di Sanità a Roma. Il battesimo dell’edificio, che ospiterà 13 persone tra medici e infermieri, si è tenuto alla presenza del Ministro della Salute, del Presidente e del Direttore Generale dell’Istituto Superiore di Sanità, l’Assessore alle Politiche Sociale, Sport, Sicurezza della regione Lazio e del Direttore del Centro Nazionale Trapianti. 

Vulvodynia Day 2016Da quest'anno, l'11 novembre diventa 'VULVODYNIA DAY', una giornata di sensibilizzazione istituita dall'associazione italiana VulvodiniaPuntoInfo Onlus allo scopo di dare spazio ad una problematica femminile semisconosciuta e sotto-diagnosticata

Nel mondo, una donna su sette soffre di una complessa condizione che coinvolge l’area genitale e che può provocare sintomi talmente dolorosi da incidere profondamente sulla vita quotidiana delle pazienti e, in modo particolare, sulla loro sfera sessuale e riproduttiva. Si tratta della vulvodinia, una sindrome che, soltanto in Italia, colpisce circa 4 milioni di donne. La patologia è caratterizzata da un dolore pelvico cronico che colpisce i genitali femminili e che di solito si manifesta come intensa sensazione di bruciore, di scossa elettrica, di punture di spillo o di vere e proprie fitte. Per le donne affette da questa condizione, semplici azioni come camminare o indossare un paio di jeans possono diventare molto complicate; a volte, persino portare gli slip può risultare insopportabile.

I primi trial saranno su Leucemia Linfoblastica Acuta e neuroblastoma

Roma e Houston (USA) – Bellicum Pharmaceuticals e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, punto di riferimento europeo per la cura e la ricerca in campo pediatrico, hanno annunciato l’inizio di una estesa collaborazione centrata sullo sviluppo di nuove terapie con cellule geneticamente modificate per la cura delle patologie onco-ematologiche. Nel dettaglio, l’accordo riguarda lo sviluppo preclinico e clinico di prodotti di terapia cellulare avanzata ingegnerizzati con il nuovo gene suicida CaspaCIDe della Bellicum, per la produzione di linfociti modificati attraverso recettori chimerici e recettori T-linfocitari artificiali (CAR T e TCR) specifici per determinati antigeni, tra cui il CD19.

Milano – Farsi crescere i baffi o scegliere di indossarne di finti durante il mese di novembre significa farsi portavoce di un’importante Campagna dove “Portare i baffi è portare un messaggio”. L’iniziativa, rientra tra quelle di Movember, campagna internazionale lanciata in Australia circa 10 anni fa con l’obiettivo di sconfiggere il tumore alla prostata. Il nome “Movember” deriva dalla fusione di “moustache” (baffi) e Novembre (mese della prevenzione) per sensibilizzare gli uomini sull’importanza della prevenzione. Per il terzo anno consecutivo, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori aderisce a questa iniziativa al maschile e lo fa indossando i “baffi”.



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni